Serrature CISA VS YALE Differenze recensioni e opinioni

Serrature CISA VS YALE Differenze recensioni e opinioni

Serrature CISA o YALE? Tipologie e differenze

Scegliere la serratura perfetta per la propria casa è sempre una delle cose a cui bisogna prestare più attenzione per garantire la massima sicurezza e tranquillità. Sul mercato ci sono diversi tipi di serrature, ma le migliori risultano essere indubbiamente le serrature CISA e YALE.

Quali sono le principali differenze?

CISA propone una vasta gamma di serrature adatte ad ogni esigenza e per ogni tipo di porta, siano esse in ferro, legno, alluminio e smartlok, ma anche serrature dotate di scrocco in acciaio per porte blindate, tagliafuoco e antipanico con montanti alluminio.

Queste serrature possono essere di varie tipologie: meccaniche, elettriche ed anche elettroniche. Puoi visionare la vasta gamma velocemente qui: https://www.cisa.com/it/prodotti/serrature.html

Per quanto riguarda le serrature targate YALE, la loro garanzia è assicurata da oltre 180 anni di esperienza nel settore. Essa offre continua innovazione con lo scopo di rendere le case e le persone più sicure. Yale offre serrature di ogni tipo, elettriche, universali, per mobili, per basculanti, per serrande, con fascia alta, fascia stretta per porte in legno, antipanico e tante altre.

Recensioni e opinioni

Uno dei prodotti più venduti su Amazon è la serratura CISA 11721601, una elettro serratura che può essere installata su cancelli e portoni in ferro. Essa può essere aperta sia con chiave che con comando a distanza. Le opinioni dei clienti sono positive in quanto lodano la facilità di montaggio e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Gli acquirenti apprezzano anche la serratura intelligente YALE Conexis L1 che, semplice e veloce da montare, funziona a batterie e si monta con un semplice cacciavite offrendo la possibilità di mettere in sicurezza la propria casa senza sforzo ed in modo pratico e veloce.

Consigli sul montaggio e sulla sostituzione di serrature

Non tutti sono in grado di montare una serratura, di certo non è un gioco da ragazzi. A volte, inoltre, può capitare che la serratura di casa faccia capricci e non funzioni più o anche che improvvisamente non si trovino più le chiavi di casa.

Non farti prendere dal panico e quando ti succede una cosa del genere potresti fare un ultimo tentativo consultando una guida come quelle che fabbroroma.com pubblica di continuo sul suo blog, forte del fatto di avere tecnici esperti proprio per il pronto intervento fabbro a Roma.

Curiosità: dentro il meccanismo di una serratura

Le serrature nascondono e proteggono tutte le cose a cui tieni. Ti protegge da persone malintenzionate, custodisce la tua casa e tutti tuoi oggetti di valore, ti permette si entrare ed uscire da qualsiasi porta, portone e finestra. Ma hai mai pensato come funziona una serratura?

Innanzitutto, esistono, come abbiamo già visto con le serrature CISA e YALE, diverse tipologie di serrature, elettriche, elettroniche e meccaniche, ma quella classica, installata in quasi tutte le porte, è tecnicamente definita serratura a cilindro, più sicura rispetto a quella a doppia mappa.

La serratura si compone di una sbarra che può essere manovrata dall’esterno attraverso una chiave che viene inserita nella toppa facendo scorrere il chiavistello all’interno di guide. Il cilindro è invece accoppiato alla serratura vera e propria e mette in atto il catenaccio.

Esso si compone da un corpo fisso, tecnicamente definito statore, dove all’interno si trova il rotore, ovvero il nucleo che consente il movimento in seguito all’inserimento della chiave.

All’interno del cilindro ci sono dei fori in cui sono applicati dei perni i quali scorrono tra loro dopo aver inserito la chiave attivando così il catenaccio della serratura grazie al roteamento del nottolino, ovvero la parte centrale composta in acciaio.

I perni della chiave sono variabili ed essi determinano l’apertura della serratura e la relativa chiave: sono una sorta di in segreto. Se un cilindro ha tanti numeri di combinazioni o cifrature, allora la serratura sarà molto più sicura rispetto al contrario.

Consigli: come rendere la tua casa più sicura

Una delle maggiori preoccupazioni di quando si decide di fare un viaggio fuori porta è sicuramente la sicurezza della propria casa.

Il timore più grande è che essa possa essere svaligiata da persone malintenzionate che possono non solo rubare cose di valore, ma anche distruggere mobili ed oggetti importanti.

Un’altra preoccupazione sicuramente si ha quando, per necessità, si lasciano i propri figli a casa, oppure quando si è da soli e si ha il timore che possa entrare qualcuno da un momento all’altro.

Ecco qui alcuni consigli pratici e veloci che puoi subito mettere in pratica per rendere la tua abitazione più sicura e stare anche tu più sereno e tranquillo durante i lunghi ma anche brevi viaggi.

  • Installa delle serrature valide alle tue porte ed alle tue finestre, che sono il luogo in cui possono entrare i malintenzionati. In questa operazione puoi scegliere tra un’infinita gamma di serrature, di vecchia e nuova generazione.
    • Compra ed installa una cassaforte dove custodire le cose di maggior valore. Anche in questo caso hai un’ampia scelta e dovrai far collimare le misure e le caratteristiche di questo elemento con il luogo in cui hai deciso di installarla
    • Installa in tutta la tua casa, soprattutto all’esterno, dei sistemi di illuminazione automatici che si accendono in seguito al minimo movimento. Questo potrebbe spaventare colui che si avvicina con fare sospettoso alla tua abitazione. Ciò è consigliato soprattutto in corrispondenza dell’ingresso e delle finestre.
    • Dota la tua casa di un buon sistema di allarme che con il rumore che farà in caso di innesco, spaventerà i malfattori ed attirerà l’attenzione dei vicini ed eventuali passanti, alzando le possibilità che il malvivente possa essere catturato.
    • Avvisa i tuoi vicini della tua partenza, loro potrebbero tener d’occhio la tua casa ed assicurarsi che non ci siano strani movimenti intorno ad essa.
    • Evita di postare sui social foto o video della tua vacanza che testimoniano la tua prolungata assenza da casa. I ladri, oggigiorno, sono furbi: prima di un attacco controllano tutto, quindi fai attenzione anche a questi piccoli ma importanti aspetti.